Avvisi
2 Febbraio 2018
Avviso n.05/2018: Leader Servizi CAF 2018: Bonus Elettrico e Bonus Gas
31 Gennaio 2018
Avviso n.04/2018: Red e InvCiv - ultime spedizioni telematiche
30 Gennaio 2018
Avviso n.03/2018: Gestione ISEE Corrente 2018
Archivio News
 

Contatti

Editoria Professionale
Documenti e Circolari
 
Venerdì 1 Settembre 2017
Circolare n.29/2017: Modello 730/2017: Rimborsi e trattenute
Spirato il termine per la presentazione del modello 730, l'attenzione si concentra ora su quello che è il risultato contabile della dichiarazione (modello 730-4) dal quale potrebbe scaturire un debito o un credito in capo al contribuente; come specificato nelle istruzioni ministeriali che accompagnano il modello 730, a partire dalla retribuzione di competenza del mese di luglio, il datore di lavoro o l'ente pensionistico deve effettuare i rimborsi relativi all'IRPEF e alla cedolare secca o trattenere le somme o le rate (se è stata richiesta la rateizzazione), dovute a titolo di saldo e primo acconto relativi all'IRPEF e alla cedolare secca, di addizionali regionale e comunale all'IRPEF, di acconto del 20% su alcuni redditi soggetti a tassazione separata, di acconto all'addizionale comunale all'IRPEF.

Il sostituto d'imposta non esegue il versamento del debito o il rimborso del credito di ogni singola imposta o addizionale se l'importo che risulta dalla dichiarazione è uguale o inferiore a 12 euro.

Per i pensionati queste operazioni sono effettuate a partire dal mese di agosto o di settembre.

Tutti i dettagli sono approfonditi in nostra Circolare n.29/2017, presente in area riservata del sito internet, sez. Circolari, oltre che in piattaforma software online, Leader 730/2017.

Saluti e buon lavoro.

Il CAF Nazionale Tributaristi srl
torna all'archivio Documenti
Sesamo Software S.p.A.